Aics Solidarieta Veneto Progetto

PROGETTO: PER FORMARE CON…

Un cammino di formazione per gli operatori del terzo settore dopo la pandemia.

Progetto approvato dalla Regione Veneto, (Avviso N.13 del 12.1.21)
Durata 14 mesi (dal 1.06.2021 al 31.07.2022)

Capofila ARCI Padova.
AICS Solidarietà Veneto partner assieme a:

  • AUSER Veneto,
  • UNPLI Veneto APS,
  • Legambiente Padova APS,
  • UISP Veneto APS
  • ACLI Veneto APS
  • ANTEAS Veneto APS

Premessa:

La pandemia innescata dal virus Sars Covid 19, e la conseguente crisi economica e sociale, hanno profondamente colpito anche il mondo del Terzo Settore. Nelle fasi più acute dell’emergenza sono state evidenziate le potenzialità, la forza e il determinante impatto sociale di molte organizzazioni, che hanno messo a disposizione del bene comune competenze, risorse, volontari e spazi. Nel lungo periodo però le limitazioni delle attività, la riduzione dei rapporti diretti con soci, volontari e utenti, e il conseguente ridimensionamento delle risorse economiche a disposizione hanno duramente colpito le strutture organizzative, travolte proprio in un momento in cui l’impegno richiesto è ulteriormente gravato dal processo di attuazione della Riforma del Terzo Settore. Per questo motivo alcune delle principali organizzazioni afferenti al Forum del Terzo Settore del Veneto hanno pensato di unire le forze condividendo un progetto unico: “Per Formare con…”

Il progetto si struttura in 4 Macro Azioni

  1. Mappatura degli Enti del Terzo Settore: la mappatura si basa in particolare sull’analisi dei bisogni dei soggetti che operano nelle 7 province del Veneto, con una raccolta di informazioni specifiche attraverso la somministrazione di un questionario elaborato in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo della Socializzazione dell’Università degli Studi di Padova.
  2. Formazione degli Enti del Terzo Settore: sulla base delle necessità emerse con la mappatura viene proposto un percorso di formazione che declina aspetti fondamentali della quotidianità delle organizzazioni (Iscrizione al RUNTS, aspetti normativi e gestione fiscale, formazione dei volontari, valutazione d’impatto e bilancio sociale, progettazione e comunicazione, organizzazione e gestione interna, ecc.)
  3. Workshop di autovalutazione: le informazioni e i dati raccolti attraverso i percorsi di mappatura e formazione verranno rielaborati dai soggetti partner in un’ottica di condivisione delle esperienze e di crescita delle singole organizzazioni.
  4. Restituzione: i risultati del progetto verranno condivisi con gli enti, le istituzioni e i cittadini dei territori attraverso uno o più momenti aperti al pubblico e un’eventuale pubblicazione.
Torna in alto